Trasmissioni

Linea composta da: giunti omocinetici lato ruota e lato cambio per tutte le principali vetture europee ed asiatiche.

Un impianto di produzione tecnologicamente all’avanguardia che permette la realizzazione dei 3 elementi principali (campana, gabbia e nucleo) ad un livello di lavorazione meccanica di altissima precisione ed assoluta affidabilità di prodotto.

I 3 componenti d'acciaio, trattati per conferire la massima resistenza all'usura, sono rettificati rispettando tolleranze di pochissimi centesimi e pertanto garantiscono, attraverso l'utilizzo di sfere di massima precisione, una grande regolarità di movimento.

Una vastissima gamma di semiassi per vetture europee, realizzati secondo elevati standard qualitativi, completa la famiglia delle trasmissioni.

 

Giunti omocinetici

Il giunto omocinetico è un tipo di giunto che permette di mantenere uguali, istante per istante, le velocità di rotazione degli alberi a monte e a valle del giunto stesso purché l’angolo fra i due non superi un certo valore limite (omo=uguale).
Nel caso di vetture con trazione anteriore la necessità di trasmettere la coppia motrice alle ruote sterzanti ha determinato per anni grosse difficoltà realizzative.
Infatti il giunto di unione fra albero della ruota e semiasse attua il collegamento fra due elementi che, sia in curva sia per effetto del molleggio, formano fra loro un angolo rilevante.
Se il giunto non fosse omocinetico (ossia provocasse delle oscillazioni della velocità fra semiasse e ruota) si avrebbero sollecitazioni tali da limitare la durata della trasmissione, oltre a scuotimenti e vibrazioni sul volante.

 

Semiassi

Sono gli alberi posti trasversalmente rispetto al senso di marcia, che collegano le ruote al differenziale e quindi fanno parte della trasmissione.
Nelle sospensioni a ruote indipendenti sono dotati alle estremità di giunti per permettere le oscillazioni delle ruote. I semiassi, trasmettono il moto alle ruote consentendo loro, all'occorrenza, di girare a velocità differenti per percorrere traiettorie di diversa lunghezza.
La sua utilità è evidente quando si pensi a cosa accadrebbe se le ruote motrici fossero collegate rigidamente, cioè obbligate ad avere la stessa velocità: poiché in curva quella interna compie un tragitto più corto di quella esterna, una delle due (o entrambe) striscerebbe sul terreno, con grave danno per la durata dei pneumatici e per la tenuta di strada.


Kit Cuffie

Il kit cuffia è composto da: cuffia, fascette, bulloni, dadi, seeger, anellini di bloccaggio e grasso.
Le cuffie vengono realizzate utilizzando due tipologie di materiale: la gomma (la più utilizzata, garantisce la massima facilità di installazione ed affidabilità nel tempo) e il termoplastico (maggiormente resistente all’usura e alla corrosione da agenti aggressivi).

 
Metelli S.p.A. - Via Bonotto, 3/5 - 25033 Cologne (BS) - Italy - Tel. +39 030 705711 - Fax +39 030 7057376 Reg. Imp. BS - C.F. P. IVA IT01517740989 - R.E.A. 316597 - Cap. Soc. € 15.000.000 i.v.